Motori

A Monza il penultimo atto della Lotus Cup Italia 2021

Monza, il Tempio della Velocità: da qui riparte Lotus Cup Italia dopo la pausa estiva che ha visto i piloti del trofeo tricolore riposarsi dopo una prima parte di stagione intensissima che si era fermata a Magione ad inizio agosto. Dal circuito toboga umbro, che aveva visto la doppia vittoria di Daniel Grimaldi, si passa a quello super veloce teatro del Gran Premio d’Italia: ed è qui che gran parte dei protagonisti giocheranno in casa, a partire proprio da Grimaldi che a Monza potrebbe mettere la prima seria ipoteca sull’alloro assoluto 202, anche se saranno in tanti a rendergli la vita difficile. Primo su tutti, Giacomo Giubergia: il torinese della Pellin Racing punta a tornare sul gradino più alto del podio su un circuito che però non gli ha mai regalato grandi soddisfazioni, così come Franco Nespoli (Aggressive Team Italia) che invece vuole dimenticare l’errore di Magione e tornare a lottare per il successo. Attenzione però a due che qui sono veramente “di casa”, abitando entrambi a pochissima distanza dal circuito: Alberto Grisi e il rientrante Fabio “Radix” Radice saranno sicuramente della partita, forti dell’ottimo feeling con il tracciato brianzolo e con l’Elise Cup PB-R, che entrambi hanno già ampiamente dimostrato di saper portare al limite in ogni condizione.

Ma l’elenco dei possibili outsider per un posto nella Top 3 non è finito qui: occhi puntati infatti su Massimo Abbati e Johannes Zelger, ambedue sempre più abbonati alle posizioni che contano e particolarmente in forma negli ultimi appuntamenti disputati ma altresì non sottovalutiamo Vito Utzieri e Stefano Zerbi (Cipriani Motorsport), che dal canto loro proveranno a sfruttare la propria esperienza per portare a casa un bel risultato. Non mancheranno al via Pasquale Serratore e i fratelli Bagnariol, con Stefano e Francesca pronti a dare il 110%. Debuttano nella serie tricolore questo fine settimana due nuovi volti, che hanno già confermato la loro presenza anche nel prossimo round di chiusura al Mugello, ovvero Roberto Polese e Pierandrea De Marco, entrambi già con esperienze agonistiche in altri monomarca e entusiasti di potersi unire alla serie “Made in Hethel.”.

I piloti Lotus Cup Italia saranno in pista a partire dalle ore 15:40 di venerdì 1 Ottobre con il primo turno di prove libere, a cui seguirà il secondo alle 18:00; sabato sarà la volta delle qualifiche alle 09:40 mentre nel pomeriggio semaforo verde per Gara 1 alle 16:15. Domenica sarà la volta di Gara 2, la cui partenza è prevista alle 14:55. Entrambe le gare saranno visibili in live streaming su www.lotuscup.it e sulla pagina Facebook Lotus Cup Italia nonché in diretta televisiva su MS MotorTV (canale 229 SKY); dal paddock, Hey DJ Radio sarà in diretta con i propri speaker per interviste, retroscena e molto altro ancora, da non perdere grazie al player su www.heydjradio.com e tramite l’app dedicata (disponibile per Android e iOS).

Sui 5.793 metri dell’autodromo lombardo saranno in pista anche i Lotus Drivers della Lotus Speed Cup PBR Italy, pronti a confrontarsi con il cronometro al volante delle supercar inglesi. Lotus Sporting Club. Lotus Club Roma e Lotus Team Italia presenti con i propri piloti per vivere, come di consueto, una giornata di divertimento e agonismo in tutta sicurezza, grazie anche al supporto di PB Racing e dei piloti istruttori Lotus Driving Academy Italia. 20 le auto attese a Monza tra cui diverse Lotus Exige, Lotus Elise ma non mancheranno anche le bellissime Evora in diverse versioni. Per tutti loro l’appuntamento è fissato per sabato 2 Ottobre con tre sessioni da 20 minuti l’una, in programma rispettivamente alle ore 8:30, 11:10 e 14:55, con l’ultima (quella valida per la classifica) che sarà visibile in live streaming su www.lotuscup.it

Social & Newsletter

© 1999 Monzasport | All Rights Reserved. | Development by WM3

Cerca..

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta